Borse europee verso un avvio difficile con Dax che segna una possibile flessione di oltre l'1%. Pesa la debolezza dei futures statunitensi e l'andamento negativo delle Borse asiatiche nella prima seduta del 2019 (-2,7% l'Hang Seng, -1% Shanghai, mentre Tokyo è rimasta chiusa per festività). Ha deluso il Pmi manifatturiero cinese, che ha confermato come l'attività economica del paese sia scivolata in fase di contrazione, per la prima volta in 19 mesi.