Si prevede un avvio in rialzo per le Borse europee, in scia ai guadagni di Wall Street e della buona intonazione dei listini asiatici. Tokyo ha terminato questa mattina con un progresso dell'1,6%, nonostante le continue tensioni tra gli Stati Uniti e l'Iran seguite all'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, ordinata dal presidente Donald Trump. I mercati sembrano vogliano ripartire nonostante l'avvertimento giunto anche da Moody's, secondo cui un conflitto duraturo avrebbe implicazioni diverse attraverso choc economici e finanziari, che peggiorerebbero in modo significativo le condizioni operative e di finanziamento. Le tensioni avrebbero effetti su banche, energia ma anche turismo.