Le Borse europee dovrebbero avviare gli scambi in calo, dopo i recenti guadagni. Ieri sera Wall Street ha inanellato un'altra seduta positiva sostenuta dalla Federal Reserve. Dai verbali dell'ultima riunione è emerso che la Fed "può permettersi di essere paziente" in merito a future eventuali strette monetarie. Intanto dal fronte commerciale, le dichiarazioni arrivate dopo l'incontro bilaterale Usa-Cina lasciano sperare in una intesa commerciale nei prossimi mesi, ma si teme che qualsiasi accordo verrà raggiunto, sarà comunque fragile. A preoccupare anche il dato sull'inflazione in Cina, più debole delle attese, a conferma del rallentamento della sua economia. E così questa mattina i listini asiatici si sono mossi sotto la parità, con Tokyo in calo dell'1,29%.