Le Borse europee dovrebbero avviare gli scambi in territorio negativo, su nuove tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Ieri sera il presidente americano Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo che apre la strada al divieto, rivolto alle società di tlc Usa, di acquistare i prodotti di Huawei, colosso delle infrastrutture telecom cinese da tempo nel mirino dell'amministrazione Usa. Trump ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale a causa delle minacce che incombono sulla tecnologia americana. La misura rende ancora più tesi i rapporti Usa-Cina, deteriorati dalla recente escalation della guerra commerciale. E così questa mattina l'azionario asiatico si è mosso contrastato, nonostante i guadagni di Wall Street ieri sera. Tokyo ha chiuso con un ribasso dello 0,70%, Shanghai invece mette a segno un rialzo dello 0,40%.