Sulle Borse europee dovrebbero tornare le vendite, in scia all'avvertimento lanciato da Apple sui suoi risultati relativi al primo trimestre del 2020, a causa dell'impatto del coronavirus. Il colosso di Cupertino ha fatto sapere che la ripresa della produzione nelle sue linee di assemblaggio in Cina è stato più lento del previsto e che quindi diventa difficile ora raggiungere il suo obiettivo di fatturato per il trimestre gennaio-marzo. I listini asiatici si sono mossi in territorio negativo, con Tokyo che ha chiuso questa mattina in ribasso dell'1,14%, appesantita dai titoli tecnologici. Intanto dalla Cina giunge la notizia che il Salone dell'Auto, previsto ad aprile a Pechino, sarà rinviato a data da definire.