Le Borse europee dovrebbero aprire intorno alla parità, in assenza di nuovi catalizzatori che possano spingere gli indici su nuovi massimi. Azionario asiatico in generale sotto pressione questa mattina, con gli operatori che tornano a scontare il rischio di no deal Brexit, alimentato dal premier Boris Johnson, reduce da una vittoria significativa alle elezioni dello scorso 12 dicembre. Johnson potrebbe rivedere la legge sulla Brexit per escludere la possibilità di una qualsiasi estensione del periodo di transizione, oltre il dicembre del prossimo anno, accorciando i tempi per siglare un accordo commerciale con l'Unione europea.