Bper ha rivisto il modello organizzativo di vertice. La banca ha annunciato una risoluzione consensuale anticipata con Fabrizio Togni che lascerà l’incarico di direttore generale a far data dal 31 dicembre. Bper riconoscerà un importo lordo di 500mila euro a titolo di patto di non concorrenza e 250mila euro a titolo di incentivo all’esodo, da corrispondersi in un periodo complessivo di cinque anni. Non verrà attivata la ricerca di un nuovo direttore generale. La carica verrà attribuita all'amministratore delegato Alessandro Vandelli.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

MINI LONG BPER BANCA NL0014001190 19/12/2025