Brent Future prosegue la sua discesa. Anche ieri le quotazioni hanno evidenziato ribassi sui timori che la diffusione del coronavirus anche fuori dai confini cinesi possa mettere un freno alla crescita globale e quindi alla domanda di greggio nel mondo. Il ministro petrolifero saudita ha dichiarato che l’Opec+, il cartello allargato dei paesi esportatori di petrolio, non ha ancora deciso se estendere e/o modificare l’accordo sui tagli, in vista della riunione della prossima settimana a Vienna.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

MINI SHORT BRENT NL0012668784 18/12/2020