Dopo il test della soglia psicologica dei 16.000 punti, le quotazioni del DAX hanno ripreso la correzione. Il principale indice di Borsa tedesco ha fornito alcuni segnali negativi nel breve periodo, arrivando al test della zona supportiva posta a 15.800 punti, dove transitano la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 13 e 18 agosto 2021, quella che unisce i minimi del 19 e del 27 agosto 2021 e il livello orizzontale espresso dai massimi del 16 giugno 2021. Se ciò dovesse accadere, si potrebbe assistere ad una discesa dei corsi verso i 15.675 punti in primis, per poi passare al successivo livello orizzontale transitante a 15.525 punti, lasciato in eredità dai top del 16 aprile 2021. Una correzione darebbe ai compratori l’occasione di poter rientrare a mercato a prezzi più bassi, scaricando al contempo gli oscillatori riportandoli in aree più neutrali. Un segnale positivo nel breve periodo sarebbe invece quello relativo ad un ritorno dei corsi al di sopra dei 15.900 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 15.525 punti. Lo stop loss sarebbe identificato a ridosso dei 15.410 punti, mentre il target a 15.700 punti. Per quello che riguarda l’operatività di stampo short, questa è valutabile da 15.780 punti. Lo stop loss sarebbe quindi identificabile a 15.930 punti, mentre il target a 15.580 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.525 punti con stop loss a 15.410 punti e obiettivo a 15.700 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.780 punti con stop loss a 15.930 punti e target a 15.580 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021