Le quotazioni del DAX continuano a veleggiare nei pressi della zona resistenziale compresa tra la soglia psicologica dei 14.000 punti e la resistenza orizzontale ereditata dai top dell’8 gennaio 2021. Sebbene al momento non si sia ancora verificata una vera e propria rottura di questo ostacolo, è positivo segnalare come il principale indice di Borsa tedesco sia riuscito a riassorbire la barra di estensione dello scorso 26 aprile. Se la reazione positiva dovesse continuare, si potrebbe assistere a un ritorno sui 14.650 punti, dove passa la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 18 e 24 marzo 2022. Se anche questo intorno fosse oltrepassato, i compratori avrebbero l’occasione di tornare al test dei 15.000 punti. Se invece dalle attuali aree le quotazioni dovessero nuovamente indebolirsi, si potrebbe assistere dapprima a un ritorno sui 13.550 punti, per poi passare ai 13.300 punti dove si trova il 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba di rialzo iniziata a marzo. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare ritorni sui 13.300 punti per valutare strategie di matrice long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 13.120 punti, mentre l’obiettivo a 14.550 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short sarebbe valutabile dalle resistenze a 14.140 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 14.260 punti e il target a 13.900 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 13.300 punti con stop loss a 13.120 punti e obiettivo a 13.550 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 10.345,28 NL0014922858 OPEN END

TURBO LONG 10.886,11 NL0014922866 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 14.140 punti con stop loss a 14.260 punti e obiettivo a 13.900 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17.552,00 NLBNPIT125S2 OPEN END

TURBO SHORT 17.936,63 NLBNPIT125T0 OPEN END