Le quotazioni del DAX non sono state in grado di oltrepassare in maniera stabile la resistenza a 14.120 punti, espressa dai top del 28 aprile 2021, tornando dunque all’interno della fase laterale con parte inferiore a 13.650 punti, che si è sviluppata nelle ultime settimane di contrattazioni. Con una conferma della rottura dei 14.000 punti si potrebbe assistere a un ritorno dei corsi verso i 13.650 punti, corrispondenti al 50% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba di rialzo iniziata a marzo 2022. Una prosecuzione della negatività si avrebbe con una flessione al di sotto dei 13.550 punti. In tal caso, si potrebbe osservare un nuovo test dei 13.300 punti, dove passano il 61,8% del ritracciamento di Fibonacci menzionato prima e il livello orizzontale espresso dai massimi del 21 luglio 2022. Viceversa, i compratori tornerebbero in vantaggio con una ripartenza oltre i 14.150 punti, la quale aprirebbe le porte a un ritorno verso i 14.650 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare le ripartenze oltre i 14.150 punti per valutare strategie di matrice long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 13.900 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 14.500 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short sarebbe valutabile dalle resistenze a 14.800 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 15.000 punti e il target a 14.500 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 14.150 punti con stop loss a 13.900 punti e obiettivo a 14.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 10.345,28 NL0014922858 OPEN END

TURBO LONG 10.886,11 NL0014922866 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 14.800 punti con stop loss a 15.000 punti e obiettivo a 14.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17.552,00 NLBNPIT125S2 OPEN END

TURBO SHORT 17.936,63 NLBNPIT125T0 OPEN END