Le quotazioni del principale indice di Borsa tedesco ieri hanno mostrato un primo segnale di incertezza dopo i rialzi delle ultime sedute di contrattazioni. Dopo aver conquistato la barriera dei 15.800 punti e raggiunto il livello psicologico dei 16.000 punti, le quotazioni del DAX venerdì scorso hanno formato una candela dalle implicazioni ribassiste sul grafico giornaliero. La resistenza da poco superata potrebbe ora fungere da livello di sostegno in caso di un pullback. In questo caso segnali long dopo un ritorno in area 15.800 punti potrebbero essere interpretati come un’opportunità rialzista in direzione del trend dominante. Sarà fondamentale quindi una difesa di questo livello da parte dei compratori. Al contrario, un ritorno violento al di sotto dei 15.800 punti potrebbe alimentare le vendite con obiettivi fino all’importante livello supportivo in area 15.500 punti. Tra i livelli evidenziati nelle precedenti newsletter, rimane da monitorare la trendline che collega il minimo registrato il 19 luglio a 15.040 punti con quello del 3 agosto a 15.491 punti, ora transitante in area 15.800 punti. Per quanto riguarda l’operatività, si potrebbero valutare strategie long da 15.800 punti con stop loss a 15.730 punti e obiettivo a 16.000 punti. Al contrario, l’operatività short può essere valutata sulla rottura del supporto a 15.400 punti e avrebbe stop loss a 15.600 punti e target posizionabile a 15.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.800 punti con stop loss a 15.730 punti e obiettivo a 16.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.400 punti con stop loss a 15.600 punti e target a 15.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021