Le quotazioni del DAX hanno iniziato a lateralizzare, rimanendo al di sotto delle resistenze a 15.800 punti, dove passano il livello orizzontale espresso dai top del 16 giugno 2021, la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 13 e 18 agosto 2021 e quella che unisce i minimi del 19 e 27 agosto 2021. Una rottura di queste resistenze metterebbe i compratori nelle condizioni di poter raggiungere la successiva resistenza a 15.950 punti, dove transitano il livello orizzontale lasciato in eredità dai top del 23 agosto e la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 13 agosto e del 1° settembre 2021. Al contrario invece, una discesa sotto i 15.600 punti prima e dei 15.500 punti poi, invaliderebbe la positività di breve aprendo le porte ad una prosecuzione della correzione in atto dalla seconda metà di agosto. In tal caso l’obiettivo del fronte ribassista sarebbe identificabile sul supporto a 15.360 punti, intorno su cui passa il livello di concentrazione di domanda ereditato dai top del 22 aprile 2021. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 15.650 punti, con stop loss identificabile a 15.500 punti e obiettivo a 15.850 punti. Al contrario, l’operatività di stampo short potrebbe essere valutata da 15.930 punti. In tal caso lo stop loss sarebbe localizzato a 16.050 punti, mentre il target a 15.850 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.650 punti con stop loss a 15.500 punti e obiettivo a 15.850 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.930 punti con stop loss a 16.050 punti e target a 15.850 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021