Prosegue la fase di debolezza per l’indice DAX, con le quotazioni che si sono riportate al test della trendline ottenuta collegando i massimi del 13 agosto e del 7 settembre 2021. Se i corsi dovessero violare con forza i 15.500 punti, si potrebbe assistere ad una prosecuzione della fase discendente verso i 15.360 punti, dove transita il livello statico lasciato in eredità dai top del 22 aprile 2021. Il principale indice azionario tedesco rimane inserito in una struttura tecnica discendente nel breve periodo, come conferma il recente respingimento da parte della resistenza a 15.760 punti, lasciata in eredità dai top registrati il 16 giugno scorso. Se l’ultimo livello di concentrazione di domanda menzionato prima dovesse subire una violazione, si potrebbe assistere ad una nuova contrazione verso i 15.084 punti. Solo una discesa al di sotto di questo livello avrebbe la possibilità di mettere sotto pressione la tendenza ascendente di più lungo periodo ancora in atto. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare i ritorni a 15.350 punti per valutare strategie long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 15.200 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 15.600 punti. L’operatività ribassista sarebbe valutabile nell’eventualità di un approdo verso i 16.000 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 16.120 punti e l’obiettivo di profitto a 15.800 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.350 punti con stop loss a 15.200 punti e obiettivo a 15.600 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 13.500,32 NLBNPIT10L82 OPEN END

TURBO LONG 13.086,26 NLBNPIT10BC6 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 16.000 punti con stop loss a 16.120 punti e obiettivo a 15.800 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17.552,00 NLBNPIT125S2 OPEN END

TURBO SHORT 17.936,63 NLBNPIT125T0 OPEN END