Le quotazioni del DAX rimangono ancora nei pressi dei massimi storici, anche se non riescono a riportarsi al di sopra dell’importante resistenza fornita dalla linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 7 a quelli del 14 maggio 2021. L’impostazione tecnica del principale indice di Borsa tedesco non si discosta molto dalla situazione messa in luce nella newsletter di ieri, con i corsi che dopo la conferma del modello Reverse Pin Bar del 14 giugno sembrano essere diretti verso il test della zona compresa tra i 15.500 punti e i 15.420 punti, dove passano rispettivamente il livello orizzontale espresso dai top del 19 aprile 2021 e il 23,6% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba di rialzo iniziata lo scorso 25 marzo. Al contrario, un ritorno al di sopra dei 15.800 punti consentirebbe ai compratori di aggiornare i massimi storici effettuando la violazione delle trendline messa in evidenza precedentemente. Per quanto riguarda l’operatività, rimangono valide le strategie operative viste nella precedente newsletter: si potrebbero quindi dare il via ad operazioni in acquisto da 15.420 punti, con stop loss identificabile a 15.315 punti e target localizzato a 15.550 punti. Al contrario, l’operatività di natura short potrebbe essere valutata da 15.673 punti, con stop loss individuabile a 15.800 punti e obiettivo a 15.500 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.420 punti con stop loss a 15.315 punti e target a 15.550 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.673 punti con stop loss a 15.800 punti e obiettivo a 15.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021