Le quotazioni del DAX hanno fornito un altro segnale positivo nella seduta dello scorso 16 aprile. Il principale indice tedesco ha infatti rotto la parte superiore del trading range compreso tra il supporto a 15.180 punti e la resistenza a 15.300 punti. In tal senso, la tendenza ascendente di breve periodo è pronta a continuare e ogni ritracciamento, perlomeno fino a quando i prezzi rimarranno al di sopra dei 15.180 punti, può essere sfruttato per cercare di partecipare all’uptrend. L’importanza del sostegno appena menzionato acquista ancor più importanza se si pensa che questo coincide con il 23,6% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba di rialzo partita lo scorso 25 marzo e con la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 26 febbraio e 5 marzo 2021. Una rottura di questo intorno consentirebbe ai venditori di riassorbire la barra di estensione del 16 aprile e, di conseguenza, aprirebbe scenari per una correzione fino alla soglia psicologica dei 15.000 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long nel caso di pullback a 15.300 punti con stop loss a 15.180 punti e obiettivo a 15.450 punti. Al contrario l’operatività di matrice short può essere valutata con la violazione del livello di concentrazione di domanda a 15.180 punti con stop loss a 15.300 punti e target a 15.100 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.300 punti avrebbero stop loss a 15.180 punti e target a 15. 450 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.250,0000 NLBNPIT10WU4 16/06/2021

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT10CM3 16/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.180 punti con stop loss a 15.300 punti e obiettivo a 15.100 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 15.500,0000 NLBNPIT10CU6 16/06/2021

TURBO SHORT 15.2500000 NLBNPIT10WX8 16/06/2021