Il rialzo delle quotazioni del DAX è stato frenato dall’area dei 14.250 punti, dove transitano la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 29 marzo e 21 aprile 2022 e quella disegnata con i top del 22 e 5 maggio 2022. Al momento, la correzione di ieri è assimilabile a una fase di pausa nel movimento di rimbalzo iniziato dal supporto a 13.300 punti, 61,8% del ritracciamento di Fibonacci ottenuto su tutta la gamba di rialzo cominciata lo scorso marzo. Il principale indice di Borsa tedesco potrebbe tornare sotto pressione nel breve periodo con una flessione al di sotto del supporto posto sulla soglia psicologica dei 14.000 punti. Se ciò dovesse accadere, si potrebbe assistere ad un ritorno verso la zona dei 13.850 punti. Al contrario, una ripresa dell’uptrend darebbe agli acquirenti l’opportunità di concludere la fase di massimi decrescenti in atto da fine marzo 2022, portandosi verso i successivi ostacoli posti nell’area compresa tra i 14.400 punti e i 14.560 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare le ripartenze dai 13.900 punti per valutare strategie di matrice long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 13.750 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 14.100 punti. Al contrario, l’operatività short sarebbe valutabile dalle resistenze a 14.200 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 14.350 punti e il target a 13.900 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 13.900 punti con stop loss a 13.750 punti e obiettivo a 14.100 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 10.345,28 NL0014922858 OPEN END

TURBO LONG 10.886,11 NL0014922866 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 14.200 punti con stop loss a 14.350 punti e obiettivo a 13.900 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17.552,00 NLBNPIT125S2 OPEN END

TURBO SHORT 17.936,63 NLBNPIT125T0 OPEN END