Le quotazioni del DAX continuano a mostrare incertezza. Dopo essere stati respinti dal livello orizzontale a 15.760 punti, lasciato in eredità dai massimi del 16 giugno 2021, il principale indice di Borsa tedesco è tornato a scambiare nei pressi della linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 13 agosto e 7 settembre 2021. La fase di incertezza tra i due livelli menzionati potrebbe ora aprire due scenari per le quotazioni: il primo implica una rottura della trendline appena citata, che porterebbe i venditori dapprima sui 15.350 punti, per poi passare a 15.080 punti in caso di prosecuzione della contrazione. Se invece i compratori dovessero tornare in vantaggio superando l’ostacolo a 15.760 punti, si potrebbe assistere ad un approdo sui 15.900 punti, dove passa il livello dinamico che unisce i minimi del 25 marzo e 19 luglio 2021, per poi accelerare sulla soglia psicologica dei 16.000 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare i ritorni a 15.350 punti per valutare strategie di matrice long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 15.200 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 15.600 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short sarebbe valutabile nell’eventualità di un approdo verso la soglia psicologica 16.000 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 16.120 punti e il target collocabile a 15.800 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.350 punti con stop loss a 15.200 punti e obiettivo a 15.600 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 13.500,32 NLBNPIT10L82 OPEN END

TURBO LONG 13.086,26 NLBNPIT10BC6 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 16.000 punti con stop loss a 16.120 punti e obiettivo a 15.800 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17.552,00 NLBNPIT125S2 OPEN END

TURBO SHORT 17.936,63 NLBNPIT125T0 OPEN END