Le quotazioni del DAX sono andate sotto pressione nell’ultima seduta della scorsa settimana. Come evidenziato nelle precedenti newsletter, dopo il test della soglia psicologica dei 16.300 punti, il principale indice di Borsa tedesco ha effettuato il test di area 16.100 punti, base superiore della fase laterale che si è sviluppata dal 4 all’11 novembre 2021 e da dove è iniziato un primo rimbalzo. Se le vendite dovessero spingersi al di sotto di questo intorno, il ribasso avrebbe la possibilità di estendersi in prima battuta a 16.020 punti, su cui transita la trendline ottenuta collegando i minimi del 19 agosto e 3 settembre 2021. Un’indicazione di debolezza ulteriore verrebbe poi fornita da una discesa al di sotto dell’ultimo sostegno menzionato. Nel caso in cui ciò dovesse accadere, si aprirebbero scenari per una flessione verso i 15.930 punti in primis, per poi passare al test del supporto a 15.750 punti, dove è presente il livello orizzontale lasciato in eredità dai massimi del 16 giugno 2021. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare i ritorni a 15.700 punti per valutare strategie long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 15.600 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 15.950 punti. Al contrario, l’operatività short sarebbe valutabile nell’eventualità di un riassorbimento verso i 16.200 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 16.300 punti e il target a 16.070 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.700 punti con stop loss a 15.600 punti e obiettivo a 15.950 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 16.200 punti con stop loss a 16.300 punti e obiettivo a 16.070 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021