Le quotazioni del DAX continuano a mostrare una certa debolezza dopo il test della soglia psicologica dei 16.300 punti. Il principale indice di Borsa tedesco si trova ora su una zona supportiva particolarmente importante, individuabile tra i 16.100 punti e i 16.050 punti. Su questo intorno transitano due livelli molto significativi: il primo corrispondente alla parte superiore della fase di congestione che si è sviluppata tra il 4 e l’11 novembre 2021, il secondo dalla linea di tendenza disegnata con i minimi del 19 agosto e 3 settembre 2021. Se questo sostegno dovesse subire una violazione, si aprirebbero scenari per un ribasso fino a 15.930 punti in primis, per poi passare al test del supporto a 15.750 punti, dove è presente il livello orizzontale lasciato in eredità dai massimi del 16 giugno 2021. Da tale intorno i compratori potrebbero tornare in vantaggio, con il deciso uptrend in atto che avrebbe avuto l’occasione di prendere respiro. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare i ritorni a 15.700 punti per valutare strategie di matrice rialzista. Lo stop loss sarebbe identificabile a 15.600 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 15.950 punti. Al contrario, l’operatività di matrice ribassista sarebbe valutabile nell’eventualità di un riassorbimento verso i 16.200 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 16.300 punti e il target a 16.070 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.700 punti con stop loss a 15.600 punti e obiettivo a 15.950 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 16.200 punti con stop loss a 16.300 punti e obiettivo a 16.070 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021