Prevale l’incertezza sul DAX, con le quotazioni che non sono riuscite a violare la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 13 e 18 agosto 2021. Per il principale indice di Borsa tedesco si aprono quindi due scenari possibili. Il primo è relativo ad una violazione del livello dinamico appena menzionato che aprirebbe le porte ad un approdo a 16.020 punti, dove transitano la trendline che unisce i minimi del 13 maggio e 21 giugno 2021 e quella disegnata con i minimi del 19 luglio e 3 agosto 2021. La seconda ipotesi concerne una violazione del coriaceo supporto a 15.800 punti, dove passa il livello orizzontale lasciato in eredità dai massimi del 14 giugno 2021. Se ciò dovesse accadere si aprirebbero spazi per un ribasso verso l’area supportiva compresa tra i 15.525 punti e i 15.400 punti. In questo senso, le chiusure delle candele giornaliere giocheranno un ruolo di primo piano per quanto riguarda l’attivazione di uno dei due casi descritti. Da un punto di vista operativo, le strategie di matrice long sarebbero valutabili in caso di rottura della resistenza a 15.890 punti. Lo stop loss sarebbe quindi identificabile a 15.780 punti, mentre l’obiettivo a ridosso della soglia psicologica a 16.000 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short potrebbe essere valutabile da 15.780 punti. Lo stop loss sarebbe quindi identificabile a 15.930 punti, mentre il target a 15.580 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.890 punti con stop loss a 15.780 punti e obiettivo a 16.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.780 punti con stop loss a 15.930 punti e target a 15.580 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021