Continua la correzione del DAX, che non è riuscito a violare la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 13 maggio a quelli del 21 giugno 2021. Le quotazioni del principale indice di Borsa tedesco veleggiano ora a ridosso del primo supporto in zona 15.500 punti, anche se per il momento sembra che listino teutonico sia intenzionato a proseguire il movimento correttivo iniziato lo scorso 26 luglio. In tal senso, chiusure giornaliere al di sotto dei 15.500 punti, seguite da ulteriori discese sotto 15.420 punti, potrebbero essere un’indicazione relativa ad un prossimo approdo verso il successivo livello di concentrazione di domanda a 14.250 punti. Per proseguire la tendenza al rialzo, che al momento rimane ancora valida, i corsi dovrebbero riuscire a superare i coriacei ostacoli a 15.750 punti. Se questo intorno che respinge i compratori dallo scorso giugno dovesse subire un breakout, l’obiettivo del movimento ascendente sarebbe identificabile sulla soglia psicologica dei 16.000 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 15.280 punti, con stop loss identificabile a 15.150 punti e obiettivo a 15.600 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short può essere valutata sulla rottura del supporto a 15.500 punti e avrebbe stop loss localizzato a 15.650 punti e target identificabile a 15.300 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.280 punti con stop loss a 15.150 punti e target a 15.600 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.500 punti con stop loss a 15.650 punti e obiettivo a 15.300 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021