Le quotazioni del DAX sono riuscite a reagire a ridosso dei 13.550 punti, corrispondente al 50% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba di rialzo iniziata a marzo 2022. La reazione a ridosso di questo intorno ha permesso al principale indice di Borsa tedesco di tornare al test dell’importante area resistenziale compresa tra la soglia psicologica dei 14.000 punti e la resistenza orizzontale ereditata dai top dell’8 gennaio 2021. Il comportamento del principale indice di Borsa tedesco nei pressi di tale zona sarà da monitorare con attenzione, in quanto una sua rottura permetterebbe ai compratori di tornare in vantaggio, tornando a mirare verso i 14.650 punti, dove passa la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 18 e 24 marzo 2022. Se invece dalle attuali aree le quotazioni dovessero nuovamente indebolirsi, si potrebbe assistere dapprima a un ritorno sui 13.550 punti, per poi passare ai 13.300 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero sfruttare ritorni sui 13.300 punti per valutare strategie di matrice long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 13.120 punti, mentre l’obiettivo sarebbe posizionabile a 14.550 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short sarebbe valutabile dalle resistenze a 14.140 punti. Lo stop loss sarebbe posizionabile a 14.260 punti e il target collocabile a 13.900 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 13.300 punti con stop loss a 13.120 punti e obiettivo a 13.550 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 10.345,28 NL0014922858 OPEN END

TURBO LONG 10.886,11 NL0014922866 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 14.140 punti con stop loss a 14.260 punti e obiettivo a 13.900 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 17.552,00 NLBNPIT125S2 OPEN END

TURBO SHORT 17.936,63 NLBNPIT125T0 OPEN END