Dopo i rialzi messi a segno nella seduta del 27 agosto 2021, le quotazioni del DAX hanno preso una giornata di pausa posizionandosi comunque al di sopra della linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 13 e 18 agosto 2021. Il superamento di questo ostacolo, unito al rimbalzo dal supporto identificabile a 15.800 punti, è un segnale interpretabile positivamente, in quanto i corsi dopo i 15.940 punti avrebbero la strada spianata verso i 16.020 punti. Qui passano infatti la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 13 maggio e 21 giugno 2021 e quella che unisce i minimi del 19 luglio e 3 agosto 2021. Al contrario, una discesa del principale indice di Borsa tedesco al di sotto dei 15.800 punti verrebbe interpretato come un segnale decisamente negativo. Se ciò dovesse avvenire, si potrebbe assistere ad una discesa verso i 15.675 punti in primis, per poi passare al successivo livello orizzontale transitante a 15.525 punti, lasciato in eredità dai top del 16 aprile 2021. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 15.825 punti. Lo stop loss sarebbe identificato a ridosso dei 15.675 punti, mentre il target a 16.020 punti. Per quello che riguarda l’operatività di stampo short, questa è valutabile da 15.780 punti. Lo stop loss sarebbe quindi identificabile a 15.930 punti, mentre il target a 15.580 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 15.825 punti con stop loss a 15.675 punti e obiettivo a 16.020 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.500,0000 NLBNPIT12K08 15/12/2021

TURBO LONG 12.000,0000 NLBNPIT12JZ6 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 15.780 punti con stop loss a 15.930 punti e target a 15.580 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 18.500,0000 NLBNPIT12KD1 15/12/2021

TURBO SHORT 18.000,0000 NLBNPIT12KC3 15/12/2021