Deutsche Bank è tornata sotto quota 8 euro e praticamente a pochi passi dalla media mobile 200 periodi. Al rialzo, servirà il superamento con forza di 8 euro per avere un primo segnale positivo per poi mettere nel mirino la trend line ribassista costruita sui massimi di febbraio e luglio 2020. Il break di tale resistenza dinamica dovrebbe consentire a Deutsche Bank di tornare almeno in area 9 euro. Al ribasso, invece, il supporto da tenere monitorato si colloca a 7 euro, la cui rottura potrebbe innescare accelerazioni verso il basso con target 6,2 e 5,6 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 8 euro, con stop sotto 7 euro. Target a 8,5 e 9 euro.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 7 euro, con stop sopra 8 euro. Target 6,2 e 5,6 euro.