Eur/Try: La lira turca riesce a frenare la sua caduta tornando a salire, dopo che la Banca centrale turca ha deciso di alzare la voce contro il premier Erdogan e incrementare i tassi di interesse portandoli dal 17,75% al 24 per cento. Una mossa che il leader turco ha da sempre osteggiato anche con il recente crollo della lira. Proprio alla vigilia della riunione il presidente era tornato nuovamente a tuonare contro il rialzo dei tassi, indicandolo come la ragione dell’iper-inflazione: "La Turchia dovrebbe tagliare questi alti tassi di interesse" aveva detto in un discorso ad Ankara. La mossa della banca centrale turca ha determinato oltre ad un forte guadagno della moneta locale, anche effetti sul mercato obbligazionario. I rendimenti sono tornati ai livelli della prima metà di agosto e hanno registrato un sensibile ribasso rispetto ai valori della vigilia.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

MINI SHORT EUR/TRY NL0012879126 19/12/2025