Le vendite continuano a penalizzare i principali indici di Borsa a livello globale, che nelle ultime sedute di contrattazioni si sono decisamente allontanati dai massimi storici o di periodo. Le attenzioni degli investitori si sono focalizzate sui numerosi dati macroeconomici in territorio statunitense. Il mercato del lavoro a stelle e strisce ha dato un deciso segnale di miglioramento: le richieste di sussidio di disoccupazione sono scese ai minimi dal 1969 attestandosi a 199mila unità, ben al di sotto delle attese degli analisti censiti da Bloomberg a 260mila unità e dei livelli pre-pandemici a 218mila unità. La seconda lettura preliminare del PIL USA del 3° trimestre 2021 ha invece registrato una crescita del 2,1%, più del 2% precedente ma meno delle attese al 2,2%. Guardando all’Europa, è invece da segnalare come i Liberali, la SPD e i Verdi abbiano raggiunto un accordo per formare un nuovo Governo in Germania. Il successore di Angela Merkel è stato identificato in Olaf Scholz. Nella serata invece gli operatori hanno prestato attenzione alle minute della Federal Reserve, da cui è emerso come l’istituto intenda accelerare il tapering nel prossimo meeting di dicembre 2021. I verbali evidenziano inoltre come diversi esponenti della Fed sottolineino che se l’inflazione dovesse accelerare si dovranno alzare i tassi prima del previsto. In questo quadro, diversi analisti prevedono che i toni della Banca centrale saranno meno accomodanti nel prossimo futuro. Oggi il focus sarà invece relativo ai verbali della Banca Centrale Europea. Ricordiamo infine che oggi i mercati USA sono chiusi per il Giorno del Ringraziamento.

I MARKET MOVER

La giornata odierna sarà priva di dati macroeconomici di rilievo. Gli operatori dei mercati finanziari attenderanno i verbali dell’ultima riunione della Banca Centrale Europea. L’attenzione degli investitori sarà concentrata sul discorso della presidente Christine Lagarde alla Legal Conference e all’intervento di Andrew Bailey (Governatore della Bank of England) a Cambridge con Mohamed El Erian. I mercati statunitensi saranno invece chiusi per celebrare il Thanksgiving day (Giorno del Ringraziamento).