Fca vede una ripartenza degli impianti più vicina dopo gli ultimi dati sui contagi su entrambe le sponde dell’Atlantico, che hanno mostrato un leggero rallentamento della diffusione del virus. Dai minimi pluriennali a 5,51 euro toccati lo scorso 19 marzo nell’intraday, il titolo Fca è rimbalzato di oltre il 30%, anche se risulta ancora il peggior performer da inizio anno di tutto il Ftse Mib. I titoli automotive sono stati infatti tra i più penalizzati dal lockdown. Intanto il gruppo ha fatto slittare di due mesi l’assemblea annuale. La decisione ha anche come conseguenza il rinvio della delibera sul dividendo di 1,1 miliardi di euro comunicato all’epoca della conclusione dell'accordo di fusione con Psa. Obiettivo comune delle due promesse spose è al momento aumentare le riserve di liquidità. Secondo Reuters, le due case automobilistiche si sarebbero rivolte alle banche per assicurarsi la liquidità di cui hanno particolarmente bisogno e non è escluso che Fca possa accedere allo schema governativo che offre oltre 400 miliardi di euro di liquidità e prestiti alle imprese colpite dalla pandemia.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

TURBO LONG FCA NL0014605727 19/06/2020