Per FCA si avvicina sempre di più la fusione con la francese PSA, che darà vita al nuovo colosso del comparto auto Stellantis. A tal proposito, l’azienda ha dato l’ok al pagamento del dividendo straordinario di 2,9 miliardi previsto dal piano di fusione con l’azienda francese. Nel frattempo l’Amministrazione Trump ha accolto la richiesta di rinviare l’aumento di sanzioni per quei gruppi che al momento non rispettano i requisiti di efficienza dei carburanti, che si stima possa far risparmiare al comparto auto diverse centinaia di milioni di dollari. Negli scorsi giorni FCA ha beneficiato di due miglioramenti di rating importanti: il primo da parte di S&P e il secondo da Moody’s. Da un punto di vista operativo, strategie long possono essere valutate da 14,72 euro, con stop loss a 14,52 euro e obiettivo a 15 euro. L’operatività short sarebbe invece attivabile al di sotto di 14,574 euro, con stop loss localizzato a 14,75 euro e target principale a 14,32 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Long valutabili da 14,72 euro con stop loss a 14,52 euro e obiettivo a 15 euro.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short attivabili sotto i 14,574 euro con stop loss a 14,75 euro e target a 14,32 euro.