Su Fca si abbatte una tegola fiscale in arrivo dall'Agenzia delle Entrate. E proprio mentre sono in corso le trattative di fusione con la rivale francese PSA. A riportare le indiscrezioni è un articolo di Bloomberg, secondo cui il fisco italiano ritiene che Fca abbia sottostimato il valore di Chrysler di ben 5,1 miliardi di euro, l’equivalente di 5,6 miliardi di dollari. Il caso risale all’operazione con cui, nell’ottobre del 2014, Fiat acquistò la parte rimanente della sua divisione Chrysler.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

NON-STOP CASH COLLECT FCA NL0012872451 22/06/2020