Prosegue l’incertezza sui principali indici di Borsa a livello globale. Gli investitori continuano ad essere preoccupati per la variante Delta di Covid-19. In questo quadro, nella giornata di ieri l’Amministrazione Biden ha annunciato il piano per effettuare le terze dosi di vaccino con i sieri di Pfizer-BioNTech e Moderna a partire dal prossimo settembre. La nuova inoculazione, che sarà uguale alle due precedenti, verrà effettuata a circa 8 mesi dalla seconda. Le attenzioni si sono poi rivolte ai verbali dell’ultimo meeting del FOMC tenutosi il 27 e 28 luglio 2021. Dalle minutes dell’istituto centrale a stelle e strisce è emerso come tra il board stia aumentando il consenso per iniziare già in una delle ultime tre riunioni dell’anno la procedura di tapering del programma di acquisti da 120 miliardi di dollari al mese. Per gli esponenti della Banca centrale, questa procedura metterebbe la Fed in una posizione migliore per alzare i tassi di interesse se nel prossimo anno l’economia USA si dovesse mantenere forte. Per altri componenti invece sarebbe meglio attendere che il mercato del lavoro mostri più evidenze di recupero. Sul fronte inflazione invece, la Federal Reserve si attende ancora una temporaneità del fenomeno fino a quando l’offerta non riuscirà a soddisfare l’incremento della domanda. La crescita dell’indice dei prezzi al consumo è stata tuttavia più forte e ampia rispetto a quanto si aspettassero i funzionari. Intanto in Cina la stampa riporta che al primo giorno del meeting del Comitato Permanente del Congresso Cinese è emersa la volontà di tassare maggiormente la parte di popolazione più ricca al fine di distribuire la ricchezza.

I MARKET MOVER

Oggi gli operatori dei mercati finanziari saranno concentrati prevalentemente sui dati macroeconomici in arrivo dagli Stati Uniti. La seduta odierna sarà infatti priva di dati significativi per l’Eurozona. Dalle ore 14:30 gli investitori si concentreranno sui dati delle nuove richieste di disoccupazione, delle richieste continue, sull’indice Philadelphia Fed di agosto e sul Leading Index di luglio.