Durante la scorsa settimana i corsi del FTSE Mib hanno effettuato una falsa rottura del livello psicologico a 25.000 punti. Nonostante il segnale di debolezza, la rinnovata forza dei compratori vista venerdì scorso mantiene la struttura tecnica orientata al rialzo favorendo l’implementazione di strategie long. Segnali di forza in prossimità del supporto precedentemente menzionato potrebbero essere interpretati come opportunità di acquisto in linea con il trend di lungo periodo. In tal caso il primo target dei compratori potrebbe essere identificato a 25.500 punti e successivamente in prossimità dell’area resistenziale a 26.000 punti. I venditori tornerebbero in vantaggio nel caso di un ritorno delle quotazioni al di sotto del minimo registrato giovedì scorso in area 24.450 punti. Se ciò dovesse accadere, strategie di matrice ribassista avrebbero obiettivo presso l’area di concentrazione di domanda a 24.000 punti, zona supportiva testata in più occasioni tra aprile e maggio.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 25.000 punti con stop loss a 24.900 punti e target a 25.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 20.000,0000 NLBNPIT12I69 17/12/2021

TURBO LONG 21.000,0000 NLBNPIT12I77 17/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 24.450 punti con stop loss a 24.600 punti e target a 24.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT12IJ2 17/12/2021

TURBO SHORT 29.000,0000 NLBNPIT12IL8 17/12/2021