Durante la scorsa settimana i corsi dell’indice di Borsa FTSE Mib hanno nuovamente abbandonato il supporto psicologico dei 25.000 punti evidenziando un segnale di debolezza. La struttura tecnica di breve periodo del principale listino azionario di Borsa Italiana potrebbe essere compromessa dalla violazione del minimo registrato l’8 luglio scorso a 24.455 punti. In tal caso strategie di matrice ribassista avrebbero target verso l’area di concentrazione di domanda posta sul livello psicologico a 24.000 punti, ultimo baluardo delle forze rialziste. Al contrario, un recupero dei 25.000 punti consentirebbe invece ai corsi di mantenere una struttura orientata al rialzo nel medio lungo periodo, con strategie di matrice rialzista che avrebbero primo obiettivo in prossimità dei 25.500 punti mentre un target più ambizioso in prossimità dei 26.000 punti, livello sfiorato con i massimi dell’8 giugno scorso.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 25.000 punti con stop loss a 24.800 punti e target a 26.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 20.000,0000 NLBNPIT12I69 17/12/2021

TURBO LONG 21.000,0000 NLBNPIT12I77 17/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 24.455 punti con stop loss a 24.600 punti e target a 24.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT12IJ2 17/12/2021

TURBO SHORT 29.000,0000 NLBNPIT12IL8 17/12/2021