Osservando il grafico giornaliero del principale indice di Borsa Italiana, il FTSE Mib, si può notare che i corsi nell’ultima ottava hanno ripetutamente testato il livello dinamico espresso dalla trendline di medio periodo che collega il minimo del 29 ottobre con quello del 28 gennaio e del 4 marzo 2021, al momento transitante a 24.560 punti. La continua difesa di questo livello di sostegno, più volte menzionato nelle precedenti newsletter, indica l’attuale forza dei compratori che, nonostante il movimento correttivo partito dai massimi in area 25.000 punti, conservano la struttura di medio-lungo periodo ancora orientata al rialzo. Con il recente riassorbimento degli eccessi e i molteplici segnali di forza sul supporto precedentemente menzionato, l’operatività più idonea rimane ancora quella di stampo rialzista piuttosto che ribassista. Segnali di forza in area 24.640 punti potrebbero essere interpretati come opportunità di acquisto in linea con il trend rialzista. Al contrario una violazione del livello orizzontale a 24.160 punti darebbe il via a strategie di matrice ribassista, con i venditori che potrebbero prendere il controllo fino ai 23.660 punti, successiva area di concentrazione di domanda.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long da 24.640 punti con stop loss a 24.500 punti e target a 25.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 18.000,0000 NLBNPIT10CA8 18/06/2021

TURBO LONG 19.500,0000 NLBNPIT10CC4 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short da 24.160 punti con stop loss a 24.300 punti e target a 23.660 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT11J02 18/06/2021

TURBO SHORT 28.000,0000 NLBNPIT11DE6 18/06/2021