Durante la scorsa settimana i corsi del FTSE Mib hanno proseguito il movimento rialzista visto nelle ultime ottave, riuscendo a violare con forza la trendline discendente che collega i massimi di agosto con quelli registrati a settembre. Con il rialzo messo a segno venerdì, i corsi si sono avvicinati al massimo annuale in area 26.730 punti al quale si potrebbe assistere ad una parziale presa di beneficio dei compratori. Visto il forte eccesso di momentum si potrebbero implementare strategie long in caso di ritracciamento e conseguente segnale di forza in area 26.300 punti. In tal caso il primo obiettivo sarebbe identificabile proprio sul massimo di agosto menzionato prima. Al contrario, una violazione dei 26.000 punti darebbe invece spazio ai venditori, i quali potrebbero dapprima puntare verso il sostegno statico a 25.500 punti e successivamente a contatto con la trendline che collega i minimi registrati a gennaio e luglio 2021, ora transitante a 25.200 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 26.300 punti con stop loss a 26.100 punti e obiettivo a 26.700 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 20.000,0000 NLBNPIT12I69 17/12/2021

TURBO LONG 21.000,0000 NLBNPIT12I77 17/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 26.000 punti con stop loss a 26.200 punti e obiettivo a 25.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT12IJ2 17/12/2021

TURBO SHORT 29.000,0000 NLBNPIT12IL8 17/12/2021