Le quotazioni del FTSE Mib hanno messo a segno la quinta seduta di contrattazioni positiva di fila, superando la resistenza psicologica dei 27.000 punti. Il superamento di questo ostacolo e del precedente a 26.740 punti, ereditato dai massimi del 13 agosto 2021, mette il principale indice di Borsa Italiana nelle condizioni di raggiungere la successiva resistenza a 27.400 punti, espressa dai minimi del 4 novembre 2021. Se anche tale intorno dovesse subire una rottura, ci sarebbe la possibilità per i corsi di raggiungere i massimi annuali, al momento posti a 27.935 punti. Viceversa, verrebbe interpretata negativamente una discesa delle quotazioni al di sotto dei 26.740 punti. In tal caso infatti i venditori potrebbero accelerare la flessione nella zona compresa tra i 26.450 punti e i 26.255 punti, dove passa il livello orizzontale lasciato in eredità dai top del 20 dicembre 2021 e area su cui verrebbe chiuso il gap up aperto dal 21 dicembre 2021. Da un punto di vista operativo, l’arrivo sui sostegni potrebbe essere sfruttato per valutare una strategia di matrice long da 26.170 punti. Lo stop loss sarebbe identificabile a 25.780 punti, mentre l’obiettivo a 26.700 punti. Al contrario, l’operatività di stampo short sarebbe valutabile dalla zona dei 27.400 punti, con stop loss localizzato a 27.550 punti e obiettivo a 27.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 26.170 punti con stop loss a 25.780 punti e target a 25.780 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 23.513,18 NLBNPIT11V48 OPEN END

TURBO LONG 23.203,13 NLBNPIT11V55 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 27.400 punti con stop loss a 27.550 punti e obiettivo a 27.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 30.797,98 NLBNPIT14691 OPEN END

TURBO SHORT 30.194,88 NLBNPIT13461 OPEN END