Il Ftse Mib ha infranto il ritracciamento di Fibonacci del 38,2% a 18.481 punti (di tutto il down trend avviato a febbraio 2020) dando un forte segnale di debolezza. L'indice italiano si trova ora al test della soglia psicologica dei 18.000 punti, la cui rottura aprirebbe a discese verso 17.500 e 17.000 punti. Al rialzo si raccomanda invece cautela in questa fase di mercato volatile. L'indice dovrà tornare sopra i 18.481 per avere un primo segnale di recupero con target 19.200 e 19.818 punti, area di prezzo dove passa anche la media mobile 200 periodi.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 18.481 punti, con stop sotto 17.800 punti. Target a 19.200 e 19.818 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 17.800 punti, con stop sopra 18.500 punti. Target a 17.500 e 17.000 punti.