Sul Ftse Mib è tornata a prevalere la cautela con l’indice che è sceso sotto quota 17.500 punti. La debolezza potrebbe portare i corsi verso l’area di supporto importante tra 16.384 e 16.000 punti. Il break di tale fascia di prezzo potrebbe innescare accelerazioni verso 14.894 e 14.153 punti, il minimo di marzo. Al rialzo, invece, tra i 18.000 punti e 18.400 punti si trova una resistenza chiave che, se superata, darebbe un segnale di sentiment piuttosto forte garantendo all’indice il ritorno a 20.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 18.400 punti, con stop sotto 17.800 punti. Target a 19.000 e 20.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 16.000 punti, con stop sopra 17.000 punti. Target a 14.894 e 14.153 punti.