Il Ftse Mib è tornato sopra quota 17.500 punti, ma il movimento ascendente non è sostenuto da volumi e volatilità. Anche RSI in perfetto equilibrio indica che le forze tra venditori e compratori si equivalgono. L’ostacolo importante da superare al rialzo è la fascia di prezzo tra i 18.000 punti e 18.400 punti, dove passa il 38,2% di Fibonacci di tutto il down trend avviato a febbraio 2020. Al ribasso, invece, l’area di supporto chiave è tra 16.384 e 16.000 punti, il cui break potrebbe innescare discese verso 14.894 e 14.153 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 18.400 punti, con stop sotto 17.800 punti. Target a 19.000 e 20.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 16.000 punti, con stop sopra 17.000 punti. Target a 14.894 e 14.153 punti.