Secondo indiscrezioni di stampa, Google starebbe sviluppando una sua fabbrica di processori per i propri notebook e tablet. L’installazione delle nuove CPU, che al momento sono fornite da Intel e AMD. I nuovi semiconduttori saranno fabbricati sulla base di quelli di Arm, azienda che detiene la proprietà intellettuale di oltre il 90% dei chip utilizzati sui dispositivi mobili del mondo. Oltre a questo, la società sta incrementando i suoi sforzi per costruire i processori per i suoi smartphone. Le fonti sentite da Nikkei Asia hanno affermato che la decisione è stata ispirata dal successo di Apple nella produzione dei propri microchip e dalla seguente decisione del gruppo guidato da Tim Cook di sostituire le CPU Intel all’interno dei Mac con la propria offerta. Strategie long valutabili da 2.770 dollari con stop loss posizionato a 2.700 dollari e obiettivo a 2.900 dollari. Strategie ribassiste sono invece valutabili da 2.900 dollari con stop loss a 2.930 dollari e obiettivo a 2.700 dollari.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 2.770 dollari con stop loss a 2.700 dollari e target a 2.900 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 2528,8266 NLBNPIT13YH1 OPEN END

TURBO LONG 2335,6750 NLBNPIT134D6 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 2.900 dollari con stop loss a 2.930 dollari e target a 2.700 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 3555,8771 NLBNPIT14LN4 OPEN END

TURBO SHORT 3352,2698 NLBNPIT13YI9 OPEN END