Intesa Sanpaolo e Prelios perfezionano la partnership strategica riguardante i crediti classificati come inadempienze probabili (UTP – Unlikely To Pay). L’accordo, firmato il 31 luglio scorso, comprende un contratto per il servicing da parte di Prelios volto a massimizzare i rientri in bonis e la cessione e cartolarizzazione di un portafoglio relativi a crediti UTP del segmento Corporate di Intesa Sanpaolo. La partnership con Prelios permetterà al gruppo di focalizzarsi sulla gestione dei crediti ai primi stadi di deterioramento e di accelerare ulteriormente il conseguimento dell’obiettivo di riduzione dei crediti deteriorati indicato nel piano al 2021. Nel dettaglio, l’intesa si struttura in due parti: un contratto di durata decennale per il servicing di crediti UTP con un portafoglio iniziale pari a circa 6,7 miliardi di euro al lordo delle rettifiche di valore; e la cessione e cartolarizzazione di un portafoglio di crediti UTP pari a circa 3 miliardi di euro al lordo delle rettifiche di valore, a un prezzo pari a circa 2 miliardi, in linea con il valore di carico.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

NON-STOP CASH COLLECT INTESA SANPAOLO NL0012872469 22/06/2020