Per i listini europei l'ultima seduta della settimana si potrebbe aprire in territorio positivo in scia alla chiusura positiva di Wall Street e della Borsa di Tokyo, nonostante gli investitori continuino a seguire con timore la questione coronavirus. In particolare, si guarda con preoccupazione a una possibile seconda fase di lockdown negli Stati Uniti. Oltreoceano, i casi di nuovi contagi hanno toccato ieri, giovedì 25 giugno, un nuovo record giornaliero. Tanto che Apple ha deciso di chiudere nuovamente i suoi negozi (32 punti vendita), dopo il balzo di nuovi casi Covid-19. Sotto i riflettori anche le banche Usa. Nel presentare ieri i risultati degli stress test, la Federal Reserve (Fed) ha annunciato che, nel corso del terzo trimestre, i maggiori istituti finanziari dovranno sospendere le operazioni di buyback e fissare un massimo per la distribuzione di dividendi. Limitazioni che colpiscono le 34 principali banche a stelle e strisce. La decisione è stata presa dopo che gli stress test hanno messo in evidenza che diverse banche, in uno scenario particolarmente negativo, simulato tenendo conto degli effetti della pandemia da coronavirus, vedrebbero i loro capitali scendere pericolosamente verso la soglia minima richiesta.

APPUNTAMENTI ECONOMICI

A livello macro da seguire in giornata i vari indici di fiducia per l'Italia che verranno pubblicati dall'Istat. Nel pomeriggio per gli Stati Uniti in uscita il reddito e la spesa per le famiglie.