Moncler brilla a Piazza Affari. Kering, il big del lusso francese che controlla anche il marchio Gucci, avrebbe messo gli occhi sul gruppo italiano guidato da Remo Ruffini. Stando all'indiscrezione riportata da Bloomberg, si tratterebbe al momento solo di colloqui esplorativi per una possibile acquisizione di Moncler che alla chiusura della seduta di mercoledì capitalizzava circa 10 miliardi di euro. L'operazione richiederebbe per Kering di convincere Remo Ruffini, maggiore azionista di Moncler con una quota del 22,5%. Proprio Ruffini, nella sua veste di azionista, ha precisato che "periodicamente intrattiene contatti e interloquisce con investitori e altri operatori del settore, tra cui il gruppo Kering, su potenziali opportunità strategiche per promuovere ulteriormente lo sviluppo di Moncler, senza che, allo stato, vi sia alcuna ipotesi concreta allo studio". Da inizio anno Moncler ha visto il proprio valore salire del 33% circa. Una mossa che andrebbe a controbattere alla recente maxi-acquisizione di Tiffany da parte del rivale LVMH nell'affare di lusso più grande di sempre.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

MINI LONG MONCLER NL0013034002 19/12/2025