Piazza Affari dovrebbe avviare gli scambi intorno alla parità, dopo che ieri l'indice Ftse Mib ha chiuso con un balzo in avanti (+1,31%) che lo ha riportato sopra la soglia dei 23mila punti, grazie al rally del comparto bancario. Guardando alla giornata odierna, prosegue al Senato l'esame del Ddl bilancio, mentre alla Camera si terrà il voto di fiducia sul Dl fiscale. L'Italia fatica a ripartire e si appresta ad archiviare il 2019 con una crescita praticamente nulla, più bassa del 2018 e del 2017. Guardando al futuro, l'anno prossimo l'economia dovrebbe accelerare, ma di poco. L'Istat prevede che quest'anno il Prodotto interno lordo (Pil) aumenti dello 0,2% per poi accelerare leggermente nel 2020, con un +0,6%.