L'ultima seduta della settimana dovrebbe avviarsi in deciso ribasso per Piazza Affari, sui timori crescenti per il coronavirus. Ieri l'indice Ftse Mib ha chiuso a quota 21.554 punti (-1,78%). Il governo ha deciso di stanziare 7,5 miliardi per affrontare l'emergenza del coronavirus in Italia. La cifra è doppia rispetto ai 3,6 miliardi di euro inizialmente previsti. Il decreto sarà pronto la prossima settimana. Intanto il ministro dell'economia Roberto Gualtieri ha scritto all'Unione europea, chiedendo alle autorità un maggiore deficit, pari a 0,3 punti percentuali. La previsione di deficit per il 2020 salirà al 2,5% del Pil, rispetto alla precedente pari al 2,2%. Oggi l'Istat diffonderà la nota mensile sull'andamento dell'economia italiana a febbraio. In uscita anche le vendite al dettaglio, che daranno una indicazione sull'andamento dei consumi.