Piazza Affari dovrebbe proseguire i recenti ribassi aprendo la seduta odierna in territorio negativo. Ieri l'indice Ftse Mib ha lasciato sul parterre lo 0,58% finendo a 23.706 punti e sottoperformando rispetto agli altri maggiori indici azionari europei. Si tratta della terza seduta consecutiva in rosso. La debolezza ha coinvolto anche i Btp con spread in allargamento fino a 170 pb. A pesare è l'improvviso cambio al vertice del M5S, con il passo indietro di Luigi Di Maio. Il ministro dell'economia Roberto Gualtieri ha commentato la notizia, assicurando che in Italia non c'è nessuna crisi politica. Oggi Gualtieri e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte interverranno al Forum. Gli operatori restano in attesa delle elezioni regionali di domenica prossima e di vedere se avranno o meno ripercussioni sull’esecutivo.