Piazza Affari potrebbe aprire la seduta odierna in territorio negativo, gettandosi alle spalle le performance positive viste nelle passate sedute in uno scenario in cui si guarda con timore agli impatti del coronavirus. Ieri l'indice Ftse Mib ha mandato in archivio la seduta sui nuovi massimi annui, che corrispondono anche con i massimi da maggio 2018. Il listino guida di Piazza Affari ha mostrato in chiusura un +0,57% a 24.164 punti, vicino ai massimi intraday. Anche ieri è proseguita la discesa dello spread, che continua a beneficiare del risultato delle regionali. Intanto in avvio questa mattina il differenziale tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco viaggia in lieve rialzo in area 136 punti base.