Si prevede una partenza debole per Piazza Affari. La settimana non è cominciata bene per il Ftse Mib che ieri ha lasciato sul terreno lo 0,59% a quota 21.709 punti. E questo nonostante i buoni riscontri arrivati in mattinata dall’asta Bot, con tassi ai nuovi minimi da aprile 2018. Prosegue intanto quella che può essere definita una sorta di tregua per lo spread Btp-Bund che ieri si è mosso in rialzo pur rimanendo al di sotto della soglia dei 200 punti base. Questa mattina il differenziale è stabile a quota 196 punti base. Intanto anche a Piazza Affari entra nel vivo la stagione degli utili, tra i conti più attesi della giornata spiccano quelli di alcune big del Ftse Mib come Leonardo, Campari, Ferragamo e Poste Italiane.