Il tanto atteso discorso del Presidente della Fed, Jerome Powell, è arrivato. Il numero uno della Banca centrale statunitense ha detto che il tapering del programma di acquisti da 120 miliardi di dollari prenderà il via entro la fine dell’anno, ricordando però che un restringimento prematuro della politica monetaria sarebbe particolarmente dannoso. Il banchiere ha comunque precisato che la variante Delta è un rischio a breve termine mentre le prospettive sono buone per un progresso continuo verso la massima occupazione. Le nuove misure non dovrebbero essere annunciate prima di novembre.

I MARKET MOVER

La giornata odierna sarà scarna di dati macroeconomici di rilievo. Nel Regno Unito i mercati sono chiusi per la celebrazione del Bank Holiday. Nel primo pomeriggio l’attenzione degli investitori sarà focalizzata inizialmente sull’inflazione armonizzata UE per la Germania (agosto preliminare). Per quanto riguarda gli Stati Uniti si attendono invece i dati sulle vendite di case in corso (luglio) e l’indice manifatturiero elaborato dalla Fed di Dallas (agosto).