Prysmian ha corso a Piazza Affari in scia alla pubblicazione dei risultati del primo trimestre 2019 e alla conferma delle previsioni per l'intero anno. Il mercato apprezza i risultati trimestrali, ma sembra aver accolto positivamente anche l'assenza di notizie (negative) sul fronte del collegamento Western Link. I primi tre mesi del 2019 sono stati caratterizzati da un utile netto pari a 89 milioni di euro a fronte dei 28 milioni nel primo trimestre 2018. È migliorata anche la reddittività con l'Ebitda rettificato che è salito a 231 milioni contro i 198 milioni al 31 marzo 2018. Nel trimestre i ricavi del gruppo hanno raggiunto quota 2,77 miliardi, con una crescita dell'1,9%. Un trend positivo soprattutto per il business Telecom (crescita organica +9,8%) e per quello della Power Distribution che ha realizzato una crescita del 15,7%. Nessun ritocco ai target finanziari per l'esercizio in corso che sono stati confermati.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

MINI LONG PRYSMIAN NL0013308836 19/12/2025